Crea sito

Autostop


Spero di dargli una traduzione il prima possibile, ma i Top Tips di hitchwiki sono fatti davvero bene, chiunque capisca l’inglese ci dia un’occhio. Eccone un breve estratto che divverà poi l’autostop wiki in italiano..:

Hitchhiking in Morocco around Atlas mountains

Hitchhiking in Morocco around Atlas mountains

Come fare autostop:

Consigli principali

Ecco alcune cose essenziali da ricordarsi prima di iniziare la vostra carriera di entusiasta pollicione:

>> Prendete la strada più frequentata
La via più breve non sempre è la migliore; se non c’è traffico non ci sono nemmenopassaggi da prendere. Le strade più facili e veloci sono di solito quelle tra le città principali che evitano parecchi posti in campagna. Se dovete passare
attraverso un’area densamente popolata e uscirne senza fermarvi, ricordatevi che
ci sarà molto traffico locale, ragion per cui è spesso una buona idea prendere una strada che eviti queste aree o trovare un passaggio che vada oltre.
Ad esempio, andando verso il sud della Francia dall’Olanda potrebbe essere meglio
evitare Parigi e passare per il piccolo Lussemburgo evitando cose zone ad altissima densità di popolazione e traffico locale.

Not really the most transited route..

Not really the most transited route..


>>Portatevi dietro una buona mappa
Di fatto, non sempre ma spesso, vuoi o devi voler sapere dove stai andando.
E’ anche molto utile che le stazioni di servizio siano segnate.

>> Mettetevi in un posto buono e sicuro

>> Rimanete positivi, ridete e sorridete

>> Stabilite un contatto visivo con i conducenti

>> Conversa con chi ti sta dando il passaggio

>> Adattatevi alla stagione

Dove fare autostop

Un buon posto rende l’autostop più sicuro facile e veloce. Trovarlo può essere
complicato e spesso conoscere la zona è un vantaggio. Se sai già la tua strada, prima di partire, potresti controllare i posti migliori su Hitchwiki o Googlemaps
Ci sono parecchi punti generici per fare autostop:

>>Fermate degli autobus

Spesso gli unici posti per autostoppare legalmente, ad esempio quando vi lasciano
all’intersezione di un’autostrada, sono senza dubbio:
*posti sicuri in cui stare *posti sicuri per far accostare il conducente
*spesso posti asciutti in caso di brutto tempo.
Sam facendo autostop per uscire da Bursa
tuttavia:
*la gente potrebbe pensare che stai aspettando l’autobus, un bel cartello
potrebbe chiarire ogni dubbio.
* in nazioni più povere chi si ferma potrebbe volere
dei soldi per il passaggio

>>Stazioni di servizio

molto spesso ottimi posti per chiedere un passaggio, specie se si fa autostop in
autostrada.
* praticamente sempre posti sicuri e asciutti
* Spesso segnate sulle mappe o comunque indicate in autostrada, permettono una buona pianificazione
* La gente che si ferma potrebbe andare davvero lontano
* Le macchine vanno lente, mostrare il pollice è più facile ma soprattutto
hai la possibilità e dovresti chiedere direttamente il passaggio al conducente
* Talvolta fonti (costose) di cibo (normalmente di cattiva qualità), bevande, cartine e bagni.

tuttavia:
* la gente che ci passa potrebbe essere del posto e non andare molto lontano.
* ci si perde le macchine che non si fermano lì
* l’accesso (a piedi) è spesso difficile dalle città alla partenza, ragion per cui potrebbero essere brutti punti di partenza

Rampe Caselli Semafori Lungo la strada

Ovunque le macchine possano accostare in modo sicuro

Sicurezza dell’autostoppista

Fare autostop ”’è normalmente molto sicuro”’; i sentimenti di insicurezza più comuni
riguardano quasi esclusivamente la condotta di guida del conducente.

==Sommario==

Ecco qualche rapido consiglio che vi farà sentire meglio se non vi sentite troppo sicuri:
* Chiedete i passaggi alle stazioni di servizio anziché lungo la strada
* Fidatevi del vostro istinto
* Rifiutate i passaggi da autisti in condizioni anon sobrie
* Siate coscienti che fare autostop di notte è più pericoloso rispetto al giorno

Autostop nell'area di servizio "autostop", Albania

Autostop nell’area di servizio “autostop”, Albania

==Sicurezza stradale==
Innanzitutto dovreste assicurarvi di stare su una parte di strada sicura, il più lontano possibile da dove passano le macchine.
Assicuratevi di essere visibili ai guidatori da una buona distanza (almeno 100 metri) di modo che:
1) abbiano tempo per vedervi e decidere se prendervi o meno
2) abbiano tempo e spazio sufficiente per accostare in modo sicuro

In generale, personalmente vi consiglio di:

Innanzitutto, cominciare a farlo.
Magari scegliete le condizioni più facili, in coppia, in vacanza, in paesi dove è costume come francia germania o polonia e la gente è abituata a dare passaggi a chiunque, specie se con uno zaino. Un linguista, autostoppista nomade tra i membri più attivi del gruppo hhikers su csurfing mi ricordo una volta scrisse a una ragazza che si lamentava delle fdifficolta in italia: “l’autostop è tutto psicologia” e mi permetto di aggiungere, ad un livello estremo, rapido e intenso.
Tutto dipende semore e comunque da come ci si pone, l’aspetto esteriore, l’umore la convinzione e ogni singolo aspetto del vostro comportamento. Se pretendete di vestirvi di stracci, fumare una canna e mettere svogliati il vostro pollice in fuori, dovete essere estremamente fortunati e trovare qualcuno come voi che vi prenda, siccome è raro da trovare e siccome molto probabilmente vi darà un passaggio anche se evitate tutto ciò, evitatelo. Più vi mostrate, normali, simpatici “a posto” senza problemi ecc ecc ecc, più aumenterete le probabilità e il numero di persone disposte a darvi un passaggio.
Tutto si basa davvero sulla psicologia, come vi ponete, come parlate, come aspettate

dall’altro dovete imparare la pazienza, le prime volte è difficile. Si perde facilmente la fiducia e la speranza dopo neanche una mezz’ora d’attesa. trovando la giusta compagnia, impiegati della stazione di servizio, passanti, libri, musica, qualsiasi cosa, e rimanendo sempre del miglior umore, il tempo passa senza accorgersene e molto lentamente ci si comincia ad accorgere che non c’è nessuna fretta, nessun motivo per essere di corsa o impazienti.

la paura passa subito, alle prime persone “normali” e gentili che incontrate vi rendete conto che chi avete di fronte è esattamente come voi, con la differenza che ha un’auto. Ovviamente non bisogna mai abbassare la guardia e saper affrontare le situazioni più pericolose e rischiose, per un ragazzo i rischi sono pressoché nulli, possono chiedervi i soldi, ma quando insistete che non ne avete difficilmente vi minacceranno, in un anno mi è successo solo 2 volte bulgaria e georgia e in entrambi i casi, mantenendo calma e tranquillità da un lato, come mostrando durezza e determinazione dall’altro, il tutto si è risolto in 5 minuti con delle scuse.

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>